Ninjutsu

 

Il Ninjutsu affonda le sue origini nella storia giapponese più antica e rappresenta la più completa ed efficace arte del combattimento, concepita dalla cultura giapponese e adottata, ancora oggi, da molti gruppi speciali, nel mondo.

E’ un arte completa, codificata da programmi (in pergamene) tramandati nei millenni, e aggiornati di Soke in Soke (Capo Scuola).

Il Ninjutsu non è uno sport marziale, ma una vera e propria Arte Marziale.

Nella Bujinkan non ci sono competizioni, gare o titoli da conquistare.

Gli autentici Ninja si riconoscono nell’ Armonia universale praticando il Bufu Ikkan (le vie marziali come filosofia di vita quotidiana ) per la protezione della giustizia naturale e della felicità, attraverso le vie marziali, senza utilizzare le conoscenze per scopi o desideri personali.

 

Il programma della Bujinkan Budo Taijutsu comprende lo studio delle nove scuole riconosciute dal governo giapponese:

Ninjutsu

 

Il programma tecnico di Bujinkan International è basato sullo studio di 9 tradizioni marziali giapponesi, che comprendono tecniche di combattimento armato e non armato, strategia, filosofia e storia, ed è concepito in modo tale da proporre un approccio completo ai vari temi:
Tai jutsu – Combattimento a mani nude
Ken jutsu – Combattimento con la spada
Bo jutsu – Maneggio dei bastoni
Shuriken jutsu – Tecniche di lancio di lame con forme differenti
Yari jutsu – Le lance
Naginata jutsu – Le alabarde
Kusarigama jutsu – Tecniche con la catena
Kayaku jutsu – Tecniche con fuoco
Henso jutsu – Arte del travestimento
Shinobi iri jutsu – Strategie di spionaggio
Ba jutsu – Equitazione
Sui Ren jutsu – Tecniche acquatiche

 

SOKÈ TOSHITSUGU TAKAMATSU
SOKÈ TOSHITSUGU TAKAMATSU
La nostra finalità è di vivere una vita sana, senza recare danno alla società, e coltivando un mutuo rapporto tra Natura e Umanità, attraverso le vie marziali.
Solo coloro che superano il codice etico del dojo vengono ammessi quali membri, cioè:
  • Persone in grado di comportarsi come artisti marziali e perseverare con sopportazione e autocontrollo innato per la giustizia.
  • E’ richiesto un certificato di buona salute, in particolare persone che siano mentalmente in buona salute.
  • A drogati e persone con disturbi mentali non è permesso diventare allievi.
  • Persone che non hanno crimini nella loro storia.
  • Persone che non siano in grado di evitare problemi per il Dojo Bujinkan, relativamente a incidenti durante l’ allenamento, sia all’ interno del Dojo che altrove.
  • Coloro che non approvano le regole della Bujinkan o che fanno delle azioni di cui ogni cittadino si vergognerebbe, mentre sono membri del Dojo, vengono espulsi.

 

Tutti i membri della Bujinkan devono possedere una tessera annuale, questo per preservare l’ onore dei membri Bujinkan.
Istruttore: Shian Fabio MELE
Questo Dojo è autorizzato dalla Bujinkan Italia.
Bujinkan Italia, primo centro italiano di Ninjutsu, e sede nazionale dell’associazione. Scuola autorizzata del 34° Soke Masaaki Hatsumi per lo studio delle 9 scuole di Ninjutsu. L’ attuale e unico Soke delle nove scuole di Ninjutsu e Budo Taijutsu giapponesi e’ il Dr. Masaaki Hatsumi. 34° Soke per generazione. Egli è oggi il massimo esponente di arte marziale Ninjutsu nel mondo ed è considerato dal governo giapponese quale ” Tesoro culturale vivente “.

SOKÈ MASAAKI HATSUMI
SOKÈ MASAAKI HATSUMI
UNIVERSO Prato

PRENOTA

UNIVERSO Pistoia

PRENOTA

UNIVERSO Empoli

PRENOTA

UNIVERSO Montemurlo

PRENOTA